logo

Trump: "Repubblicani oltre ogni aspettativa"

"I democratici possono giocare a questo gioco ma noi possiamo giocare meglio, io di solito sono più bravo", ha affermato il presidente alla Casa Bianca, lanciando tuttavia un appello al dialogo e alla collaborazione a Nancy Pelosi

Keystone
 
07
novembre
2018
18:36
ats

WASHINGTON - Per le elezioni di metà mandato si tratta della vittoria del partito che sostiene il presidente più grande dai tempi di Kennedy nel 1962: lo afferma Donald Trump parlando alla Casa Bianca dopo le elezioni di midterm. "I repubblicani sono andati oltre ogni aspettativa. Non c'è stata nessuna onda blu democratica", ha aggiunto Trump, secondo cui "ieri è stato un grande giorno, un giorno incredibile" per i repubblicani.

Trump ha ammonito i democratici sulle potenziali indagini che potrebbero avviare dopo aver riconquistato la Camera alle elezioni di Midterm: "Possono giocare a questo gioco ma noi possiamo giocare meglio, io di solito sono più bravo", ha detto in una conferenza stampa alla Casa Bianca, lanciando tuttavia un appello al dialogo e alla collaborazione a Nancy Pelosi, la leader dei democratici alla Camera candidata a diventare speaker. "Lavoriamo insieme", ha detto il presidente, citando uno dei punti in comune tra la sua agenda e quella dei dem, il piano sulle infrastrutture.

Dallo spinello alla tassa high-tech, i referendum americani

Ai seggi per le elezioni di metà mandato gli americani sono stati chiamati non solo per rinnovare il Congresso: agli elettori dei singoli stati è stato chiesto di esprimersi su temi sociali, quelli con impatto più o meno diretto sulla vita quotidiana. Gli elettori della Florida hanno approvato un emendamento che ripristina automaticamente il diritto di voto per i pregiudicati che hanno scontato la loro pena. Si tratta di una misura storica che può ampliare il diritto di voto a 1,4 milioni di persone. A San Francisco passa invece la contestata Proposition C, con la quale viene imposta la tassa sulle grandi aziende per combattere l'emergenza senzatetto. La misura prevede un'imposta dello 0,5% sulle big che hanno ricavi lordi superiori ai 50 milioni di dollari l'anno. Secondo le stime, con la misura saranno raccolti 300 milioni di dollari l'anno.

Sempre in California è stata approvata la Proposition 12 che elimina completamente le gabbie per la produzione entro il 2022, concedendo alle galline il diritto di razzolare. Le nuove norme impongono anche agli agricoltori l'obbligo di concedere più spazio alle galline da uova, pena il divieto di vendere i propri prodotti. Stesse regole per altri animali da allevamento, dai suini ai vitelli. Il Michigan diventa invece il primo stato del Midwest a legalizzare la marijuana a uso ricreativo. Il Missouri diventa il 31esimo Stato a legalizzare la marijuana per uso medico. Mentre in Colorado la schiavitù è ufficialmente abolita. Gli elettori hanno approvato l'emendamento A, con il quale viene rivista la costituzione e abolito lo sfruttamento forzato in carcere senza salario. La schiavitù era già illegale nello Stato, ma non se usata come punizione.

 

Edizione del 14 novembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top